Condividi

Al via, dall’8 all’11 marzo a Fiera Milano Rho, Made Expo, una delle più importanti rassegne del settore edilizio, a cui parteciperà anche l’Inail.

I numeri dell’edizione di quest’anno.

Allestita come una manifestazione unitaria in grado di offrire una visione multispecialistica su materiali, sistemi costruttivi, serramenti e finiture, Made Expo si suddivide in 8 padiglioni, di cui 4 interamente specializzati.

Dall’edilizia sostenibile alla filiera che si occupa di tende, sistemi di oscuramento, protezione e involucri edilizi; dalle innovazioni in tema di pavimenti e rivestimenti e di tutti gli altri accessori costruttivi alle ultime novità e soluzioni software per disegnatori e progettisti, il salone ospiterà circa 1400 espositori, 8 eventi speciali con oltre 100 fra seminari e convegni offerti all’attenzione di più di 200 delegati internazionali provenienti da oltre 25 Paesi.

I workshops Inail: una visione complessiva sulla sicurezza nel settore delle costruzioni.

A Made Expo 2017 l’Istituto sarà presente con un proprio stand informativo e con i suoi esperti attraverso 7 workshop su temi di sicuro interesse per architetti, ingegneri, tecnici delle costruzioni, addetti e responsabili dei servizi di prevenzione e protezione.

I workshops, tutti ospitati nello stand Inail al padiglione 10, sono organizzati dalla Direzione centrale prevenzione, in sinergia con le Consulenze professionali (Contarp, CSA e CTE) e il Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici  (DIT), che hanno proposto interventi sulle varie tematiche.

La progettazione di un allestimento quale strumento tecnico per una corretta gestione della sicurezza di un evento temporaneo sarà al centro del primo workshop in programma mercoledì 8 marzo.

Dalla cultura della sicurezza e dell’accessibilità per tutti nei  luoghi di lavoro ai rischi da amianto e silice,  con un focus multidisciplinare sul settore edilizio.

Del superamento delle barriere architettoniche e della cultura della sicurezza e dell’accessibilità per i luoghi di lavoro, con l’indicazione di specifiche prassi operative per il reinserimento dei lavoratori infortunati, si occuperà il seminario della mattinata di giovedì 9 marzo, mentre sarà dedicato alla gestione del rischio amianto negli immobili quello pomeridiano con le varie criticità e proposte di soluzioni.

In particolare, verranno trattate le tematiche del censimento e delle procedure di bonifica, con un questionario finale che permetterà ai responsabili e agli addetti alla sicurezza presenti di acquisire 2 crediti formativi utili per l’aggiornamento professionale.

Crediti che saranno conseguibili anche al termine del seminario dedicato al rischio silice in edilizia (sabato 11 marzo), un pericolo a torto ritenuto un problema del passato.

Se è innegabilmente vero che è diminuito il numero delle malattie professionali da silicosi, diverse ragioni portano a considerare che si tratta di una criticità ancora presente.

Maggiormente centrato su di una visione multidisciplinare d’insieme sul mondo dell’edilizia vuole essere il workshop di venerdì 10 marzo sul tema “L’edilizia in transizione tra crisi e innovazione, il quadro Inail”.

Attraverso l’analisi del fenomeno infortunistico, verrà sottolineata la peculiarità dell’ambito delle costruzioni proponendo un confronto fra il settore edile e il complesso degli altri comparti economici, con un esame complessivo degli incentivi erogati dall’Inail a miglioramento delle condizioni di salute e di benessere nel settore edilizio.

Tra gli altri temi, anche le tecnologie “smart” e le cadute dall’alto.

Sempre il 10 marzo, si affronterà il tema delle tecnologie cosiddette “smart”, fatte di sensori e di sistemi innovativi per la protezione sismica, che permettono significativi miglioramenti delle condizioni di sicurezza degli impianti esistenti, molto spesso progettati secondo vecchie normative meno conservative.

Nella stessa data si parlerà dei lavori su coperture, che espongono i lavoratori a rischi particolarmente elevati per la loro salute e sicurezza, primo fra tutti le cadute dall’alto.

Attraverso l’analisi del fenomeno infortunistico, verrà sottolineata la peculiarità dell’ambito delle costruzioni proponendo un confronto fra il settore edile e il complesso degli altri comparti economici, con un esame complessivo degli incentivi erogati dall’Inail a miglioramento delle condizioni di salute e di benessere nel settore dell’edilizia.

Inail a Made Expo 2017: sicurezza in edilizia – Milano Rho – 8-11 marzo 2017, ore 9.00-18.00

Riassunto
Sicurezza in edilizia, Inail a Made Expo 2017 | Sicuro Magazine
Titolo
Sicurezza in edilizia, Inail a Made Expo 2017 | Sicuro Magazine
Descrizione
Al via, dall’8 all’11 marzo a Fiera Milano Rho, Made Expo, una delle più importanti rassegne del settore edilizio, a cui parteciperà anche l’Inail.
Autore
Sicuro Magazine