Condividi

Le imprese possono ancora chiedere il contributo a copertura dei costi di tutoraggio per l’apprendistato di 1° livello o per l’alternanza scuola/lavoro

Ci sono ancora tre mesi a disposizione delle imprese per chiedere il contributo a copertura dei costi di tutoraggio aziendale.

L’avviso pubblico di Anpal Servizi che ha l’obiettivo di rafforzare il sistema duale – facilitando così la transizione tra sistema di formazione professionale e mondo del lavoro – è stato infatti prorogato al 31 marzo 2018.

I datori di lavoro privati possono beneficiare della misura a patto che le attività di tutoraggio:

  • siano svolte attraverso il loro personale
  • siano relative a contratti di apprendistato di 1° livello o a percorsi di alternanza scuola/lavoro attivati dal 1 gennaio 2016 esclusivamente in collaborazione con i Centri di formazione professionale e/o gli Enti di formazione professionale.

Sono due le tipologie di contributo:

  • fino a un massimo di 3 mila euro per 12 mesi di tutoraggio relativo all’apprendistato di 1° livello
  • fino a 500 euro annui per il tutoraggio relativo a percorsi di alternanza scuola lavoro

La domanda va presentata unicamente attraverso la piattaforma di gestione dedicata, all’indirizzo http://fixotutoraggio.italialavoro.it

Fonte Italia Lavoro